Skip to content
7 novembre 2007 / luigi gavazzi

l’articolo più popolare è necessariamente scadente?

La funzione di “gradimento” dei pezzi, presente su molti siti di infomazione – quella che indica quali sono gli articoli più letti, i più spediti via mail o i più bloggati – porterà a un deterioramento della qualità dei contenuti? Ne è convinto MarketWatch.
La tesi è che spingerà redattori ed editori a privilegiare temi di gossip, scandali, chiacchiere televisive, veline ecc.
Beh, ma siamo certi che gli articoli premiati dalla popolarità siano veramente quelli dedicati a questioni inutili o di scarsa qualità? Così a occhio la storia mi pare più complicata: ho fatto un confronto a caso su El País, Il New York Times, e… qualcuno dei canali di Panorama.

3 commenti

Lascia un commento
  1. thebiker / Nov 8 2007 5:12 pm

    il tema è interessante e complesso. e controverso. io non ho mai dato molto peso alle tassonomie generiche, un tanto al chilo. penso che si possa (e si debba) fare di più, offrendo all’utente altri strumenti “social” che gli consentano, per esempio, di esprimere un giudizio di valore sul contenuto anche a partire dalle sue caratteristiche reputazionali, di autorevolezza, attendibilità, interesse generale, profondità dell’analisi, eccetera eccetera. una volta etichettati anche con questi parametri, i contenuti aggregati trasversalmente sulla base di tali criteri non soltanto quantitativi potrebbero generare interessanti navigazioni alternative

  2. emu / Nov 8 2007 5:14 pm

    Il problema degli “articoli più cliccati” è che si autoalimentano.
    Se io vedo una lista dei più cliccati, cliccherò quasi sempre sul primo, poiché penserò che ci possa essere una ragione.
    Poi magari l’articolo non mi piacerà, e ne cliccherò un altro, ma la “distanza” di questo dal primo non cambierà.
    I più cliccati pertanto resteranno SEMPRE tali, perché è difficile (se non impossibile) che un utente clicchi solo qualcuno dei link meno cliccati.
    Lo dimostra il fatto che la gallery più cliccata di panorama è rimasta sempre la stessa, anche se la ragazza presentata non è in assoluto la più bella (anche se è ovviamente questione di gusti…).

  3. thebiker / Nov 8 2007 5:17 pm

    quoto emu e la sua teoria THLMBFX🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: